ACED 3/8″ Small Truck Yellow dispositivo per il risparmio energetico

Codice: aced-38-small-truck-yellow.


Acceleratore catalizzatore elettrodinamico
Dispositivo per il risparmio energetico adatto per tutti gli idrocarburi

PDF File Technical Data Sheet     Italiano English Deutsch Español Français Português русский


Dimensioni Acceleratore L x H (cm)

4, 5 x 4, 2

Peso Acceleratore E.D

Kg 0, 400

Assorbimento elettrico

0, 01 Kwh

Foro di passaggio combustibile

3/8″ Gas -18 mm

Alimentazione

12/16 V 1Ampere

Fusibile

2 Ampere

Lunghezza del cavo (cm)

100

Diametro del cavo (mm)

8

Capacità dei materiali

Doppio dell’uso previsto



Categoria: .

Dispositivo per il risparmio energetico

La necessità di ridurre i consumi, le emissioni nocive e semplificare i processi di manutenzione, sono sempre stati gli obiettivi di un’azienda che, nata nel 1971, opera per la soluzione anche di questi problemi. Gli studi sviluppati su basilari concetti della fisica e standardizzati per la produzione in serie, le ricerche, le sperimentazioni, le prove e i collaudi, ci hanno permesso di dare una risposta concreta a questi problemi, anticipando e migliorando anche i parametri dell’inquinamento stabiliti dal protocollo di Kyoto.
Da tutto questo lavoro è nato l’ACED – Acceleratore Catalizzatore Elettro Dinamico che agisce sulla composizione molecolare del carburante, rendendolo soggetto ad una rapida ed efficace combustione. L’ACED è prodotto scrupolosamente, rispettando le normative CE, in 5 modelli di differente potenza e caratteristiche che, a seconda di come vengono installati, svolgono funzioni diverse.
Le unità sono alimentate tramite un proprio quadro di comando da collegarsi alla rete elettrica 230V 50/60 HZ: le unità per uso industriale hanno 2 fusibili di sicurezza all’interno del quadro. Si tenga presente, che il collegamento alla rete deve sempre essere eseguito rispettando le normative vigenti e da personale autorizzato e qualificato. La parte attiva, è costruita a doppio isolamento ed alimentata a bassa tensione, con misure adattabili alla dimensione preesistente del condotto impiegato negli impianti, evitando in tal modo di dover certificare ulteriormente gli stessi; si fissa nella posizione voluta tramite semplici fascette.
Qualsiasi intervento, installazione o assistenza, eseguiti da personale non qualificato, autorizzato e competente, la rimozione dei sigilli o la modifica di una parte dell’apparecchiatura, il mancato rispetto delle normative elettriche vigenti nel paese d’installazione, come i danni procurati all’apparecchiatura o agli impianti, causati da errata o inadeguata installazione, od incuria nella manutenzione, provoca l’immediato decadimento della garanzia di cinque anni riguardante le parti meccaniche, e di due anni riguardante le componenti elettriche come da normative EU,
sollevando da qualsiasi responsabilità il produttore.